Una nuova missione per il mobile toscano Protagoniste Kazakhstan, Uzbekistan, Georgia

Una nuova missione per il mobile toscano Protagoniste Kazakhstan, Uzbekistan, Georgia

L’iniziativa si terrà dal 25 settembre al 5 ottobre 2013 e sarà interamente finanziata da Toscana Promozione

Una nuova missione esplorativa per il settore del mobile toscano e per il complemento d’arredo. Saranno protagoniste Kazakhstan, Uzbekistan, Georgia. L’iniziativa si terrà dal 25 settembre al 5 ottobre 2013 e sarà interamente finanziata da Toscana Promozione.

Gli obiettivi sono quelli di portare un contributo alle imprese produttrici in termini di conoscenza sui mercati di riferimento, individuando operatori potenzialmente interessati ad attivare collaborazioni di tipo commerciale e verificando l’esistenza di opportunità per la strutturazione di presenza stabile sui mercati di gruppi di imprese. La missione si strutturerà con incontri (4 – 5 al giorno) nelle maggiori città dei 3 paesi con studi di architettura e interior design, rivenditori, potenziali partner per l’attivazione di operazioni di inserimento commerciale sui mercati.

Perché Kazakhstan, Uzbekistan, Georgia La Federazione Russa, considerando sia la parte Mosca/S.Pietroburgo che le cosiddette “regioni”, è ormai già stata esplorata in modo più o meno approfondito dalle imprese toscane del settore mobile e complemento d’arredo in grado di presentarsi sui mercati internazionali con una buona offerta di prodotti di alto livello e di qualità. Stessa cosa non si può dire di paesi vicini quali il Kazakhstan, l’Uzbekistan e, per l’area caucasica, la Georgia: aree queste di difficile approccio per imprese non strutturate in maniera individuale e che comunque possono dare ottimi risultati in termini di posizionamento commerciale efficace laddove ci si presenti in gruppo e non singolarmente. La selezione dei tre mercati, Kazakhstan, Uzbekistan, Georgia trova le sue origini da una serie di verifiche sui fabbisogni e azioni di riscontro che il Centro Sperimentale periodicamente mette in atto nei confronti delle imprese, nel suo ruolo oggi, in quanto capofila del polo di innovazione sul sistema interni CENTO, di intermediario del settore. 

Una nuova missione per il mobile toscano Protagoniste Kazakhstan, Uzbekistan, Georgia