Matrec, toolbox e due concept sostenibili: ecco i risultati di Ecomovel

Matrec, toolbox e due concept sostenibili: ecco i risultati di Ecomovel

Il progetto europeo Med, finanziato dalla Comunità Europea, che ha visto insieme Italia, Portogallo, Croazia, Grecia, Spagna, Francia. Tra gli obiettivi, lo sviluppo di strumenti utili per sostenere la diffusione dell’eco-design nel settore del mobile e dell'arredamento
Matrec, toolbox e due concept sostenibili: ecco i risultati di Ecomovel

Matrec, l’archivio dei materiali sostenibili aperto presso la nuova sede del Corso di Laurea in Disegno Industriale a Calenzano, il toolbox dedicato all’ecodesign, due concept di prodotti sostenibili realizzati seguendo le buone pratiche del design eco-sostenibile. Questi sono i risultati di Ecomovel, che si è concluso con l’incontro a Santarem, in Portogallo, il 23 maggio 2013.
Ecomovel è il progetto europeo Med, finanziato  dalla  Comunità  Europea, che ha visto insieme Italia, Portogallo, Croazia, Grecia, Spagna, Francia. Tra gli obiettivi, lo sviluppo di strumenti utili per sostenere la diffusione dell’eco-design nel settore del mobile e dell'arredamento, mettendo in rete e testando strumenti rivolti all’innovazione delle PMI del settore arredo. E’ stato partner per l'Italia il Centro Sperimentale del Mobile insieme al Portogallo con  UAERLVT – Union des Associations d'Entrepreneurs de la Région de Lisbonne et Vallée du Tage, i francesi FCBA - Institut technologique FCBA (Forêt Cellulose Bois-Construction Ameublement), i greci Professional Chamber of Thessaloniki, lo spagnolo CETEM - Centro tecnológico del mueble y la madera de la Región de Murcia, Northwest Croatian Wood Industry Cluster. Tutte le info sono su WWW.ECOMOVEL.EU. Il progetto ha mosso i primi passi a settembre 2010. Nel primo periodo, fino a febbraio 2011, è stato elaborato il documento di analisi strategica relativo ai temi dell’eco design nel settore mobile contemporaneamente è stato sottoposto ad un campione di imprese del settore del mobile dei paesi partner  un questionario sul livello di conoscenza ed utilizzo dell’eco design. Nello stesso questo periodo è stato elaborato il documento ECO GUIDELINES, un documento, di cui è stata sviluppata anche una versione short, impiegato anche per sviluppare i brief di progetto con le imprese. E’ inoltre di questa fase anche il seminario “Ecologia, mercato, design come una opportunità strategica”.
Azioni pilota con le aziende Nel periodo ottobre 2011- agosto 2012 sono state organizzate le azioni pilota con le aziende, è stato messo a punto il toolbox e sono stati presi i contatti per l’inaugurazione di Matrec, ovvero l’archivio dei materiali sostenibili che è stato aperto a settembre 2012. Successivamente Il Centro Sperimentale ha portato a compimento le azioni con le imprese e ha sviluppato attività di animazione dedicate a Matrec.
Matrec rappresenta la prima banca dati di eco-design dedicata a materiali ambientalmente sostenibili. L’archivio, nato per volontà del designer  Marco Capellini, è presente anche a Milano e Roma. A Calenzano è gestito dall’Università di Firenze - Disegno Industriale e CSAVRI. Grazie a Matrec è stato possibile costruire percorsi di formazione e mettere in contatto le imprese toscane del mobile che guardano all’eco design con i produttori di materiali ecocompatibili di tutto il mondo. Tutto questo con l’obiettivo di realizzare progetti di ricerca e sviluppo nonchè servizi innovativi anche attraverso la collaborazione del Polo Interni “Cento”. La sede di Calenzano è uno spazio aperto, utile per la consultazione dei materiali, ma non solo, utile a percorsi di animazione, formazione e attività sul ciclo di vita delle produzioni. Insomma, un vero e proprio luogo a servizio delle imprese. L’archivio è aperto tre giorni la settimana ed è disponibile per le attività con le imprese. Ha al suo interno circa 150 materiali suddivisi in otto categorie.
Il toolbox è stato sviluppato per rendere più facile l’accesso all’ecodesign da parte delle aziende ed è strettamente collegato all’archivio di Matrec. Il kit del tool box è un vero e proprio “contenitore” di strumenti per l’ecodesign. Al suo interno ci sono linee guida per l’ecodesign, schede esemplificative, indicazioni di strumenti online per l’autovalutazione, supporto alla progettazione eco-orientata, analisi del ciclo di vita semplificata, check-list di accompagnamento al progetto sostenibile, campioni di materiali provenienti da riciclo ed utilizzabili nel settore del mobile.
I concept ecosostenibili Tra le finalità realizzate attraverso il progett  Ecomovel, lo sviluppo di azioni pilota sviluppate a partire dai principi del design eco-sostenibile, mettendo in contatto aziende e progettisti. Giemmegi cucine (Gambassi Terme) con Adriano Design ha sviluppato un nuovo concept di cucina modulare  con lo scopo di ridurre la quantità di materiali impiegati, così come peso e volume durante il trasporto. Novo Italia (Quarrata) con Roberta Morittu ha lavorato su imbottiti e testate del letto realizzati con ritagli di tessuto provenienti dalla produzione ordinaria della società.

L'incontro conclusivo per Ecomovel si è tenuto il 23 maggio 2013, a Santarem, in Portogallo. http://www.ECOMOVEL.EU
 

Matrec, toolbox e due concept sostenibili: ecco i risultati di Ecomovel
<
>