“Design, in mezzo, per la competitività dell’impresa”

“Design, in mezzo, per la competitività dell’impresa”

L’iniziativa promossa dal Polo di Innovazione Cento in programma giovedì 10 luglio 2014, alle ore 17, presso l’incubatore Abitare l'Arte di villa La Magia, a Quarrata. L’obiettivo: presentare casi di successo di aziende che abbiano percorso la strada di un’innovazione guidata dal design
“Design, in mezzo, per la competitività dell’impresa”

Come il design porta un contributo alle imprese? E’ la domanda da cui parte – “Design, in mezzo, per la competitività dell’impresa”, l’iniziativa promossa dal Centro Sperimentale come capofila del Polo di Innovazione Cento e gestore dell’incubatore Abitare l’Arte che si terrà giovedì 10 luglio 2014, alle ore 17, presso l’incubatore Abitare l'Arte di villa La Magia, a Quarrata.
L’incontro è finalizzato a presentare casi di successo di aziende che abbiano percorso la strada di un’innovazione guidata dal design - in tutte le sue declinazioni, dalla strategia al prodotto, dalla comunicazione alla vendita- attraverso il racconto dei protagonisti.
Il programma Ad aprire i lavori saranno i saluti delle autorità di Quarrata. Dunque interverranno Edoardo Perri per Whomade studio di Milano che si occupa di strategie e progetti creativi. Sul “Product Design” si soffermeranno i torinesi Davide e Gabriele Adriano di Adrianodesign. Roberto Rubini, cofondatore di Source, illustrerà la mostra/evento che si terrà a Firenze suldesign autoprodotto. Andrea Cattabriga racconterà l’esperienza di Slow/D, marketplace che ha l’obiettivo di mettere in collegamento designer e reti di artigiani del territorio. A seguire sarà fatta una presentazione delle imprese che fanno parte dell’incubatore Abitare l’Arte.
Abitare l’Arte L’incubatore di Quarrata a Villa la Magia con la gestione del Centro Sperimentale del Mobile e dell'Arredamento, aggiudicata tramite la partecipazione al bando, ha aperto i battenti a gennaio 2013. Ad oggi sono Ciampoli+Marseglia, KeepUP, KIT, Mod Made Of Design, ELFI Lightning e Alexandro Fini ArtSofa, oltre ad altri soggetti che seguono un percorso di Incubazione virtuale, le aziende di Abitare l’Arte che vedono la presenza di diciotto giovani con l’età media di 30 anni. Operano nei settori design, comunicazione su piattaforme web, servizi tailor made, progettazione 3d offrendo agli interlocutori attività che vanno dalla progettazione alle indagini di mercato, fino alla realizzazione di campagne di promozione-comunicazione e al monitoraggio dell’andamento delle vendite. Con l'incubatore si è voluto mettere l'esperienza del Csm e del Polo Cento a disposizione di giovani con idee innovative su tematiche legate allo sviluppo del sistema interni. Una operazione importante per creare nuovi strumenti utili per le aziende. In questo senso sono state selezionate le imprese attualmente ospitate nell'incubatore Abitare l'Arte. I risultati non si sono fatti attendere. Questo anche grazie al lavoro di condivisione delle imprese “incubate” che ha saputo creare un’offerta completa di servizi con una ricaduta importante per il territorio di Quarrata. Tra le attività seguite dall’incubatore, Contanima che ha coinvolto 60 aziende del territorio e ha portato allo sviluppo di nuovi e più importanti progetti proponendo una serie di eventi, iniziative e progetti legati tra di loro da un filo rosso che è quello dell'arte e della passione che caratterizzano le produzioni toscane ed il saper fare locale. Contanima si ripeterà anche nel 2014, rappresenta una programmazione capace di avvicinare il territorio ed Abitare l’Arte alla vetrina mondiale che sarà l'EXPO 2015 di Milano

“Design, in mezzo, per la competitività dell’impresa”