Scouting nell’area del Golfo

Scouting nell’area del Golfo

La nuova azione di internazionalizzazione del Centro Sperimentale del Mobile che ha il finanziamento della Camera di Commercio di Pistoia e Toscana Promozione. L'attività di ricerca è stata svolta dal 26 ottobre al 1 novembre 2013 in Kuwait, Bahrein, Giordania
Scouting nell’area del Golfo

La Camera di Commercio di Pistoia, infatti, insieme a Toscana Promozione e in collaborazione con il Centro Sperimentale del Mobile di Poggibonsi dal 26 ottobre al 1 novembre 2013 ha organizzato uno scouting in Kuwait, Bahrein, Giordania per presentare il comparto toscano del mobile e complemento d’arredo, compreso il settore biancheria per la casa. Con la finalità di analizzare il mercato e coglierne le potenzialità per il sistema interni della Toscana.

L’iniziativa fa seguito ad un progetto che è iniziato nel 2011 e che nel 2013 si è concretizzato con il primo scouting nell’Area Golfo (Emirati Arabi Uniti e Qatar) e con il l’incoming che si è svolto a Montecatini Terme dal 24 al 27 giugno 2013.

Il progetto è finanziato dalla Camera di Commercio di Pistoia e Toscana Promozione che hanno incaricato il Centro Sperimentale del Mobile. L’obiettivo è la promozione economica internazionale per le piccole e medie imprese del mobile, complemento d’arredo e biancheria per la casa.

Nel corso della missione è stata effettuata un’analisi di mercato e una serie di incontri bilaterali con gli operatori dei paesi interessati. Le attività previste nella seconda fase del progetto, ovvero incoming degli operatori selezionati, avranno luogo nella prima metà del 2014. Con questo progetto si vogliono individuare opportunità commerciali per le imprese toscane del sistema interni  e sostenere il loro possibile radicamento con varie modalità, tra cui la creazione di rapporti con agenti e distributori,  l’apertura di punti di vendita o uffici di rappresentanza.

La regione del Golfo Persico, con oltre il 65% delle riserve petrolifere mondiali si conferma essere un’area strategicamente importante. Dopo un primo stop agli investimenti legato alla crisi economica mondiale in molti paesi sono ripresi i piani di sviluppo delle infrastrutture e dell’edilizia insieme al settore turistico di lusso. Soprattutto in questa difficile fase economica, che ha condotto alla saturazione di molti mercati di punta per il settore dell’arredo, l’area del Golfo risulta ancor più interessante ed ancora in grado di offrire buoni margini di crescita.

 

Scouting nell’area del Golfo