Undici progetti presentati alla scadenza del bando regionale “Ricerca e Sviluppo”

Undici progetti presentati alla scadenza del bando regionale “Ricerca e Sviluppo”

I risultati del lavoro di animazione e progettazione svolto dal Centro Sperimentale del Mobile in qualità di capofila del Polo Cento

Undici progetti presentati alla scadenza del bando regionale “Ricerca e Sviluppo” per un importo di 28,5 milioni di euro, con 38 soggetti coinvolti tra imprese e Organismi di Ricerca (i tre atenei toscani, il consorzio Interuniversitario INSTM e l'Istituto Superiore Sant'Anna di Pisa). Alcuni progetti sono stati messi a punto con la collaborazione di altri Poli di Innovazione e strutture ad essi afferenti, in particolare Polo PENTA, settore nautica, con Navigo, e Il Consorzio Polo Tecnologico Magona per quanto riguarda il tema dei materiali. 

Un importante risultato che nasce dal lavoro di animazione e progettazione svolto dal Centro Sperimentale del Mobile, in qualità di capofila del Polo Cento, sul bando regionale Ricerca e Sviluppo. La prima fase di presentazione delle idee progettuali si è chiusa il 12 novembre 2014. L’approvazione dell’elenco dei progetti ammessi sarà reso noto nei primi mesi del 2015. Nella seconda fase sarà richiesta la presentazione dei progetti esecutivi e l’approvazione delle graduatorie è previsto per giugno 2015.

I contenuti degli 11 progetti presentati spaziano nei 3 ambiti tecnologici prioritari individuati dalla Regione Toscana nel bando: “fabbrica intelligente”, con progetti legati ad automazione e meccatronica nei processi produttivi, “nanotecnologie e materiali” con interventi su materiali polimerici e trattamenti nanotecnologici su prodotti dei settori arredo e camper ed infine “ICT e soluzioni web based” in settori diversi quali interni casa, allestimenti ecc.

Undici progetti presentati alla scadenza del bando regionale “Ricerca e Sviluppo”