Innovazione e tecnologia a salvaguardia della produzione toscana

Innovazione e tecnologia a salvaguardia della produzione toscana

Oggi, martedì 5 maggio 2015, a Calenzano, saranno presentati i risultati tecnico-scientifici del progetto portato avanti da Whirlpool e dalle Università toscane. All'iniziativa prenderà parte anche Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana

Efficienza energetica, sostenibilità dei materiali, ottimizzazione della conservazione dei cibi e design. Sono questi i cardini del progetto per il nuovo congelatore orizzontale di Whirlpool, realizzato nell'ambito del POR CReO 2007 - 2013 e del bando Unico R&S 2012 della Regione Toscana.
I risultati tecnici saranno presentati oggi, martedì 5 maggio 2015, alle 11.00 al Design Campus dell'Università degli Studi di Firenze a Calenzano.
All'iniziativa prenderanno parte Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana, Massimo Ruffilli, Direttore Sezione Disegno Industriale (Università di Firenze), Alessio Biagioli, Sindaco Comune Calenzano, Alessandro Aronica, Whirlpool Project Manager High Chest, Stella Chieffo, Whirlpool Siena Plant Director e Saverio Mecca, Direttore Dipartimento di Architettura – DIDA (Università di Firenze).
Il progetto nasce con l'obiettivo di innovare uno dei prodotti leader del mercato di Whirlpool, il congelatore orizzontale. Questo elettrodomestico viene realizzato nello stabilimento senese del gruppo, che ha scelto di andare in controtendenza rispetto alle dirette concorrenti che da alcuni anni hanno spostato la propria produzione in paesi con basso costo del lavoro. Il solo stabilimento di Siena detiene il 40%  del mercato europeo dei congelatori orizzontali, grazie ad elevati standard qualitativi raggiunti sui processi e  sui materiali.
Tuttavia a fianco della realtà di Siena, nel contesto internazionale, guadagnano posizioni quei costruttori che si sono rivelati capaci di assorbire i costi dell'innovazione tecnologica grazie ad un basso costo del personale.
Da qui l'esigenza di segnare il confine tra la produzione toscana di congelatori orizzontali e quella estera attraverso una maggiore sostenibilità ambientale, il raggiungimento di livelli di risparmio energetico superiori alla classe A+++ (<30% rispetto ad A+), l'utilizzo di nuovi materiali da riciclo e le nuove funzioni di gestione eco-efficienti del prodotto. Tutto ciò è stato garantito dal centro R&S Whirlpool Europe in stretta collaborazione con un gruppo tecnico-scientifico appositamente costituito che vede il coinvolgimento delle Università toscane sulla base di precise competenze.

5 maggio 2015

Innovazione e tecnologia a salvaguardia della produzione toscana