Internazionalizzazione: nascono i voucher per il Temporary Export Manager

Internazionalizzazione: nascono i voucher per il Temporary Export Manager

La nuova opportunità per le PMI che nasce da una iniziativa del Ministero dello Sviluppo. Presentazione delle domande dal 15 settembre al 2 ottobre 2015

Una nuova opportunità per le Pmi e le reti di impresa utile per sostenere il loro accesso e consolidamento nei mercati internazionali.

Nascono infatti i “Voucher per l’internazionalizzazione”, una iniziativa del Ministero dello Sviluppo Economico che prevede risorse per 10 milioni di euro.

L’intervento consiste in un contributo a fondo perduto sotto forma di voucher, ovvero un sostegno economico a copertura di servizi erogati per almeno sei mesi a tutte quelle PMI che intendono guardare ai mercati oltreconfine attraverso una figura specializzata:  il così detto Temporary Export Manager o TEM, capace di studiare, progettare e gestire i processi e i programmi sui mercati esteri. Il Centro Sperimentale è rientrato nell’elenco dei team ammessi dal MISE e sta già lavorando a delle proposte con l’obiettivo di realizzare azioni di avvicinamento delle aziende ai mercati esteri.  

Scadenze Per partecipare, le istanze di accesso dovranno essere presentate online  a partire dal 15 settembre 2015 e fino al termine ultimo delle ore 17 del 2 ottobre 2015.

Chi sono i beneficiari Sono beneficiari le micro, piccole e medie imprese costituite in forma di società di capitali, anche in forma cooperativa, e le Reti di imprese tra PMI, che abbiano conseguito un fatturato minimo di 500mila euro in almeno uno degli esercizi dell’ultimo triennio. Una quota delle disponibilità finanziarie è riservata alle PMI che hanno iniziato il percorso di internazionalizzazione partecipando ai “Roadshow per l’internazionalizzazione” organizzati dall’ICE-Agenzia e che hanno acquisito dall’ICE-Agenzia una valutazione di sufficiente potenzialità di internazionalizzazione. Il singolo voucher a fondo perduto avrà un valore di 10mila euro. Perché ci siano le condizioni per l’accesso al voucher l’impresa deve intervenire con un cofinanziamento che, per il primo bando è di almeno 3mila euro.

Il decreto del Ministero Tutti i dettagli di questa opportunità sono nel decreto all’indirizzo http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/commercio_internazionale/voucher/Decreto_Ministeriale_15_05_2015.pdf

Informazioni e approfondimenti Per informazioni e approfondimenti è possibile contattare il direttore del Centro Sperimentale del Mobile, Irene Burroni, chiamando il Centro allo 0577 937457 o scrivendo a irene@csm.toscana.it

3 agosto 2015

Internazionalizzazione: nascono i voucher per il Temporary Export Manager