Voucher per le PMI

Voucher per le PMI

Opportunità per le aziende con due nuovi voucher a sostegno delle Micro, Piccole e Medie Imprese messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico.
Voucher per le PMI

Opportunità per le aziende con i voucher a sostegno delle Micro, Piccole e Medie Imprese messi a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico.

- Voucher per la digitalizzazione dei processi aziendali e l'ammodernamento tecnologico delle Pmi: è una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un voucher utilizzabile per l'acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di: migliorare l'efficienza aziendale; modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro; sviluppare soluzioni di e-commerce; fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare; realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Gli acquisti devono essere effettuati successivamente alla prenotazione del Voucher.

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

Le domande potranno essere presentate dalle imprese, esclusivamente tramite la procedura informatica sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico a partire dal 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

- Voucher per l’internazionalizzazione: contributo a fondo perduto sotto forma di voucher in favore delle PMI e delle Reti di imprese tra PMI che intendono guardare ai mercati oltreconfine attraverso una figura specializzata (il Temporary Export Manager o TEM) capace di progettare e gestire i processi e i programmi sui mercati esteri. Sono previsti due tipi di voucher: un voucher “early stage” di importo pari a 10.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 13.000 al netto di IVA. Il contratto di servizio, stipulato con uno dei soggetti iscritti nell’elenco società di TEM del Ministero, dovrà avere una durata minima di 6 mesi; un voucher “advanced stage” di importo pari a 15.000 euro a fronte di un contratto di servizio pari almeno a 25.000 al netto di IVA. Tale contratto di servizio dovrà avere una durata minima di 12 mesi. È prevista inoltre la possibilità di ottenere un contributo aggiuntivo pari a ulteriori euro 15.000 a fronte del raggigimento di determinati obiettivi in termini di volumi di vendita all’estero.

Le PMI interessate possono presentare la domanda in via telematica sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico a partire dalle ore 10:00 del giorno 28 novembre 2017, ma già a partire dal 21 novembre 2017 sarà possibile compilare on line la domanda.

Restiamo a disposizione per tutte le informazioni su ammissibilità degli interventi e presentazione delle domande. 

 

Voucher per le PMI